Addetto/a alla vendita telefonica

sede: Milano
Rif: 190194/IQM

Per importante realtà sita a Milano, selezioniamo un/a:

ADDETTO/A ALLA VENDITA TELEFONICA
Profilo ideale:

1. Diploma di perito informatico e/o Laurea ad indirizzo tecnico/informatico, con ottimo curriculum studiorum;
2. Minima esperienza nel ruolo, maturata preferibilmente presso Società operanti in contesti di vendita telefonica;
3. Ottime doti comunicative e relazionali;
4. Forte orientamento all'obiettivo;
5. Capacità di ascolto e di sintesi;
6. Ottima dimestichezza con i sistemi informatici;
7. Capacità di lavoro in team e buona propensione al continuo miglioramento; in possesso di ottime capacità relazionali;
8. Persona tenace e positiva, dinamica, flessibile, disponibile, metodica e rigorosa;
9. Disponibilità a brevi spostamenti e/o trasferte sul territorio nazionale;
10. Domicilio nella provincia di Milano o nell'immediato hinterland e comunque in aree limitrofe all'azienda.

Mansioni da svolgere:

Il candidato ideale sarà in grado di svolgere in autonomia le seguenti attività:

 Identificare le opportunità di business attraverso prospezione telefonica;
 Gestione di Portafoglio Clienti Assegnato;
 Gestire l'intero ciclo di vendita : fissare gli appuntamenti telefonici con i potenziali clienti, gestire il contatto, acquisire i nuovi clienti, preparare i preventivi, chiudere l'opportunità;
 Produrre e aggiornare la reportistica;
 Partecipare alla strategia di vendita e marketing, nonché all'evoluzione del prodotto;
 Altre attività previste dal ruolo.

Inserimento: immediato.

Sede di lavoro: Milano, quartiere Isola

Inquadramento e retribuzione indicativi: contratto di lavoro di subordinato a tempo indeterminato, full-time, con adeguato periodo di prova; retribuzione in linea con le competenze e le esperienze effettivamente maturate.
I candidati interessati sono invitati ad inviare il proprio CV (citando il riferimento 190194/IQM) all'indirizzo chiarabaudo@iqmselezione.it previa lettura dell'informativa privacy sul nostro sito IQM selezione. La selezione rispetta il principio delle pari opportunità (L. 903/77).