Oflomb - direttore dell'ufficio dell'ordine

sede: Milano
Rif: OFLOMB - DIRETTORE UFFICIO ORDINE


AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO, CON CONTRATTO QUINQUENNALE, DELL' INCARICO DI DIRETTORE DELL'UFFICIO DELL'ORDINE



IL SEGRETARIO DELL'ORDINE

In esecuzione della deliberazione del Consiglio Direttivo n. 17 del 17.04.2020.

Visto il Decreto legislativo 11/04/2006 n. 198, che garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l'accesso al lavoro;

Vista la normativa vigente in materia di reclutamento del personale negli Enti Pubblici, in particolare il DPR n. 487/94 e il D.Lgs 165/2001;

Visto il Regolamento interno per il reclutamento del personale;

RENDE NOTO

ART. 1

L'Ordine dei Farmacisti delle province di Milano, Lodi, Monza Brianza (di seguito Ordine, con sede in Viale Piceno, 18 - 20129 Milano, in applicazione della delibera del Consiglio n. 17 del 17.04.2020, ricerca candidati, di entrambi i sessi, allo scopo di procedere alla selezione pubblica- per titoli ed esami - finalizzata al conferimento, con contratto quinquennale, dell'incarico di direttore dell'ufficio dell'Ordine.

Il Presidente, giusta determina n° 48/06.11.2020, ha incaricato la società IQM selezione Srl - Viale Ergisto Bezzi, 2 - 20146 Milano, di effettuare l'istruttoria e la preselezione dei candidati secondo le modalità di seguito indicate, restando inteso che la disamina finale dei soggetti inseriti nella rosa dei candidati ritenuti idonei (ad esito della valutazione dei titoli e degli esami) verrà svolta dall'Ordine per il tramite di una commissione di selezione appositamente costituita.

CONTESTO AZIENDALE E DESCRIZIONE DEL RUOLO

L'Ordine dei Farmacisti delle province di Milano, Lodi e Monza Brianza aderisce alla Federazione per i servizi degli Ordini dei farmacisti della Lombardia. La Federazione è un'associazione spontanea, senza scopo di lucro, degli Ordini Provinciali dei Farmacisti di Bergamo, di Brescia, di Como, di Lecco costituita per l'esercizio di funzioni di particolare rilevanza e riconosciuta dal Ministero della Salute con nota del 14.03.2019 in ossequio a quanto previsto dalla Legge n. 3 del 11.01.2018. Ha lo scopo di perseguire obiettivi di efficienza, economicità e razionalizzazione nella gestione delle attività pratiche e operative attualmente assicurate dai singoli Ordini Provinciali aderenti. Al fine di far conseguire risparmi di spesa, svolge attività operative, diverse da quelle istituzionali dei singoli Ordini aderenti, che rimangono in capo a questi ultimi.

Per una maggiore descrizione dell'organizzazione e delle attività svolte dalla Federazione si invitano i candidati a visitare il relativo sito all'indirizzo www.ordinifarmacistilombardia.it

Il profilo ricercato di “DIRETTORE DELL'UFFICIO DELL'ORDINE”, che svolgerà anche la funzione di coordinamento e di gestione operativa della Federazione, è caratterizzato dal possesso di una concreta esperienza di lavoro con ottime capacità organizzative, manageriali-gestionali e da competenze tecniche ed economico-amministrative oltre che da conoscenze giuridiche di base relative alle aziende a partecipazione pubblica ed avrà tra gli altri i seguenti compiti e responsabilità:

● Assiste il Presidente su problematiche interne ed esterne.

● Coadiuva il Presidente nella realizzazione dei programmi, dei progetti e delle delibere del Consiglio Direttivo.

● Offre consulenza professionale ai farmacisti iscritti all'Albo, mediante rapporti telefonici o diretti, fornendo pareri.

● Assiste e coadiuva gli Organi collegiali.

● Coordina i dipendenti e i collaboratori delle aree interessate

● Predispone e coordina gli atti e le attività del Consiglio e dell'Ufficio di Presidenza

● Organizza e gestisce l'ufficio dell'Ordine

● Definisce e gestisce il budget e l'attuazione con la massima efficacia ed efficienza degli indirizzi e degli obiettivi dell'ufficio

● Gestisce i rapporti con gli enti di controllo e rappresentanza

● Indirizza e monitora le attività in controllo di gestione

● Gestisce le gare, gli acquisti e i contratti anche di norma in qualità di Responsabile Unico del Procedimento

● Gestisce le attività economiche finanziarie

● Sviluppa e propone al Consiglio nuovi progetti

● Gestisce la comunicazione interna

● Supporta in materia di privacy il Responsabile del Trattamento dei dati

● Gestisce le politiche della qualità

ART. 2

REQUISITI PER L'AMMISSIONE

Per la partecipazione alla selezione è necessario il possesso dei seguenti requisiti:

1. Diploma di laurea:

nelle seguenti classi di laurea (secondo ordinamento universitario D.M. 270/04):

LM-13 Farmacia e farmacia industriale; LM-31 Ingegneria gestionale; LM-9 Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche, LM-56 Scienze dell'economia, LM-77 Scienze economico-aziendali, LM-82 Scienze statistiche, LMG-01 Classe delle Lauree Magistrali in Giurisprudenza, LM SC-GIUR - scienze giuridiche, ed equiparate secondo le classi di laurea previste dal vecchio ordinamento e/o specialistiche secondo l'ordinamento 509/99.

I titoli di studio conseguiti all'estero devono aver ottenuto equipollenza a corrispondenti titoli italiani;

2. esperienza lavorativa almeno triennale (3 anni), svolta nei 5 anni precedenti alla data di pubblicazione dell'avviso di selezione pubblica, in ruolo analogo in organismi e/o enti pubblici o privati e/o aziende pubbliche o private in settori di attività affini o non, similari al presente Ordine, come comprovato nel Curriculum Vitae.

3. Cittadinanza italiana, ovvero cittadinanza di un paese dell'Unione Europea conformemente a quanto previsto dal DPCM 7 febbraio 1994 n. 174;

4. Godimento dei diritti civili e politici negli Stati di provenienza o di appartenenza, incluso l'elettorato politico attivo;

5. Idoneità fisica all'impiego;

6. Non essere stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o per altri motivi disciplinari, ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico a seguito dell'accertamento del conseguimento dell'impiego mediante la produzione di documenti falsi o affetti da nullità non sanabile, ovvero mediante dichiarazioni mendaci o, comunque, con mezzi fraudolenti.

7. Non aver riportato condanne penali e non aver procedimenti penali pendenti che, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, ostino all'instaurazione del rapporto di impiego con le pubbliche amministrazioni;

8. Possedere adeguata conoscenza della lingua italiana, se cittadina/o di uno degli Stati membri dell'Unione Europea;

9. Insussistenza di qualsivoglia ulteriore situazione di incompatibilità e/o inconferibilità dell'incarico derivante dalla normativa vigente e a qualsivoglia titolo applicabile.

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito al successivo art. 3 per la presentazione della domanda di ammissione.

L'accertamento della mancanza anche di uno solo dei requisiti prescritti per l'ammissione alla selezione e per l'assunzione comporta, in qualunque tempo, la decadenza della nomina e la risoluzione del contratto individuale di lavoro.

ART. 3

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione dovrà essere inviata, unitamente agli allegati, tramite PEC alla società “IQM selezione S.r.l. - viale Ergisto Bezzi, 2 - 20146 Milano, entro il perentorio termine delle ore 24.00 del 15 marzo 2021:

per posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo: iqmselezione@peccertificata.it

con in copia conoscenza l'indirizzo: OFLOMB@iqmselezione.it

indicando nell'oggetto: Candidatura selezione DIR OFLOMB.

IQM e l'Ordine non assumono alcuna responsabilità per il mancato ricevimento da parte del candidato delle comunicazioni relative alla presente procedura qualora dipendano da inesatte indicazioni fornite oppure da mancata o tardiva comunicazione di cambio di indirizzo/recapito indicato nella domanda.

Alla domanda di partecipazione i candidati dovranno allegare:

a) fotocopia del documento di riconoscimento;

b) curriculum formativo e professionale nel quale devono essere indicati in maniera analitica i titoli e competenze posseduti;

c) domanda di iscrizione alla selezione in pdf, nella quale deve essere dichiarato, ai sensi e per gli effetti del D.P.R. n. 445/2000, il possesso dei requisiti di ammissione di cui al precedente art. 2.

Il candidato portatore di handicap dovrà specificare nella domanda di partecipazione al concorso l'ausilio necessario in relazione al proprio handicap ed anche l'eventuale necessità di tempi aggiuntivi ai sensi dell'art.20 della legge 5 febbraio 1992 n. 104.

Ai sensi dell'art. 71 del DPR n. 445/2000, l'Ordine si riserva di procedere ad idonei controlli, anche a campione, sulla veridicità di quanto dichiarato dal candidato/a nella domanda di partecipazione, nel curriculum formativo/professionale e nei titoli oggetto di valutazione.

Fermo restando quanto previsto dall'art. 76 del DPR n. 445/2000, qualora dal controllo suddetto emerga la non veridicità del contenuto delle suddette dichiarazioni, il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.

ART. 4

PRESELEZIONE

La società IQM selezione S.r.l. gestirà il processo di preselezione, verificando, tramite raccolta di documenti, autocertificazioni e curricula, i requisiti minimi e la professionalità dei candidati.

I requisiti minimi sono elencati all'articolo 2 (cfr. supra).

Ai candidati in possesso di tutti i requisiti minimi verrà somministrato un test psico-attitudinale in modalità online o di persona a seconda delle esigenze organizzative, nonché delle disposizioni normative e regolamentari vigenti, anche in merito al contrasto della diffusione del Covid-19.

Le informazioni sulle modalità di svolgimento verranno comunicate ai candidati nel momento della convocazione al test.

Il test si intenderà effettuato con esito positivo al superamento della soglia di sbarramento che sarà tempestivamente comunicata ai candidati ammessi al test stesso.

Successivamente vi sarà un colloquio in modalità online o di persona a seconda delle esigenze organizzative e delle disposizioni normative e regolamentari vigenti; tale colloquio sarà effettuato dalla società IQM selezione S.r.l. e sarà volto ad indagare hard skills, soft skills e motivazione, e sarà effettuato con tutti candidati che avranno ottenuto l'esito positivo al test. Al colloquio sarà attribuito un punteggio massimo di 30 punti e la prova si intenderà superata con una votazione di almeno 18/30.

All'esito del colloquio IQM selezione presenterà una rosa con i 5 candidati che avranno ottenuto il migliore punteggio al colloquio e che, conseguentemente, sosterranno il colloquio finale di valutazione presso l'Ordine con la commissione di selezione da quest'ultimo appositamente costituita.

La società IQM provvederà a dare comunicazione ai candidati dell'esito di ciascuna fase del processo di preselezione.

ART. 5

SELEZIONE

I candidati che avranno superato la preselezione verranno informati tramite un documento che sarà pubblicato nell'apposita sezione del sito dell'Ordine nel rispetto della privacy.

(https://www.ordinifarmacistilombardia.it/amministrazione_trasparente.html?s=Bandi+di+concorso)

La Commissione di Selezione appositamente nominata dal Consiglio dell'Ordine durante il colloquio accerterà il livello complessivo di preparazione e di maturazione di esperienze professionali del candidato, in modo da pervenire ad una valutazione che tenga conto di tutti gli elementi acquisibili durante la prova stessa.

A titolo esemplificativo ma non esaustivo la commissione potrà accertare:

- conoscenza dei processi amministrativo/contabili/finanziari nel settore delle utilities, pubbliche o private;

- orientamento al risultato e capacità di affrontare e risolvere problematiche particolari, multidisciplinari;

- capacità e competenze possedute rispetto a quelle richieste dal ruolo da ricoprire con particolare a riferimento all'attività di Direttore d'ufficio, nonché degli elementi motivazionali della partecipazione alla selezione;

I colloqui finali si terranno presso gli uffici della sede dell'Ordine, ovvero, laddove non possibile, con modalità atte ad ottemperare alle disposizioni normative e regolamentari vigenti in merito al contrasto della diffusione del Covid-19; i candidati dovranno presentarsi muniti di carta d'identità o di altro documento di riconoscimento.

La mancata presentazione del candidato nell'ora e/o nel luogo stabiliti per il colloquio verrà, anche in questo caso, ritenuta come rinunzia a partecipare alla selezione, ad ogni effetto di legge.

Al termine, la Commissione giudicatrice formerà l'elenco dei candidati esaminati con l'indicazione del voto da ciascuno riportato. L'elenco medesimo sottoscritto dal Segretario sarà affisso nella sede dell'Ordine. La prova s'intenderà superata con una votazione di almeno 18/30. La graduatoria di merito, predisposta sulla base del punteggio riportato dai candidati e sulla base delle disposizioni vigenti in materia di preferenza a parità di punteggio di cui all'art. 5 del DPR 487/94 e successive modificazioni, sarà approvata con relativa nomina del vincitore con deliberazione del Consiglio dell'Ordine. La graduatoria sarà pubblicata presso la sede dell'Ordine e sarà dato avviso sul sito dell'Ordine. Dalla data di pubblicazione decorre il termine per le eventuali impugnative.

ART. 6

CONFERIMENTO INCARICO

Il candidato dichiarato vincitore è invitato, a mezzo posta elettronica certificata, a sottoscrivere il contratto ed è tenuto ad assumere il relativo incarico alla data indicata dal Consiglio dell'Ordine, con riserva di accertamento del possesso dei requisiti prescritti per la nomina. Il vincitore che non assuma il relativo incarico senza giustificato motivo entro il termine stabilito nella comunicazione, decade dalla nomina. È previsto un periodo di prova della durata di sei mesi. Il vincitore dovrà regolarizzare la domanda mediante pagamento dell'imposta di bollo.

La presente procedura è finalizzata esclusivamente al conferimento dell'incarico in oggetto e non determina graduatorie di idoneità con possibilità di scorrimento, fatta espressa eccezione per quanto di seguito precisato.

Il trattamento economico sarà quello previsto per il dirigente dell'Ordine per la posizione dirigenziale in questione, nella misura che verrà determinata tenendo conto dell'esperienza del soggetto vincitore della selezione.

Qualora il soggetto selezionato non dovesse accettare la proposta formulata dall'Ordine, sarà consentito lo scorrimento nella graduatoria di selezione, con facoltà di formulazione di una nuova proposta in favore del concorrente che risulterà di seguito utilmente graduato.

ART. 7

PARI OPPORTUNITA'

L'Ordine garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l'accesso al lavoro e il trattamento sul lavoro nel rispetto del Decreto legislativo 11/04/2006 n. 198.

ART. 8

NORME GENERALI

● L'intero iter di selezione sarà improntato al rispetto dei principi di equità, pubblicità, imparzialità e pari opportunità, celerità, economicità e trasparenza.

● L'Ordine si riserva il diritto di modificare o revocare il presente bando di selezione, nonché di prorogarne o di riaprirne i termini per la presentazione delle domande di partecipazione.

● L'Ordine si riserva di non procedere all'assunzione del candidato qualora nessuno venga ritenuto idoneo.

● L'Ordine si riserva altresì, per sopraggiunti motivi di interesse pubblico, di revocare l'intera procedura di selezione sino alla data di assunzione.

● Il nome del candidato scelto per l'incarico e il correlativo curriculum saranno pubblicati sul sito internet dell'Ordine nella sezione “Amministrazione trasparente”.

● In caso di mancata accettazione da parte del vincitore, come pure di cessazione dal servizio per decadenza o altra causa, l'Ordine potrà procedere in sostituzione alla nomina dei concorrenti dichiarati idonei che seguono il vincitore in graduatoria.

● Il nominato dovrà presentare entro trenta giorni dalla comunicazione, a pena di decadenza, i documenti comprovanti il possesso dei requisiti prescritti per l'assunzione e gli originali o le copie autenticate dei titoli dichiarati nella domanda di ammissione.

● Il vincitore a pena di decadenza dovrà assumere il relativo incarico nel termine di trenta giorni dalla nomina, che sarà comunicata a seguito di verifica della regolarità di tutta la documentazione comprovante il possesso dei requisiti dichiarati e presentata e previo esito favorevole della visita medica di idoneità all'impiego.

● È fatta salva la facoltà dell'Ordine di concedere una proroga, su richiesta motivata, purché presentata prima della scadenza del termine suddetto.

1 INFORMATIVA RIGUARDANTE IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI, ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

Ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. “RGPD”), si informa che:

− Titolare del trattamento è l'Ordine, con sede legale in Milano, Viale Piceno 18; i dati di contatto del Responsabile della Protezione dei Dati (RPD) sono i seguenti:

E-mail: dpo@ordinefarmacistimilano.it
i dati personali forniti dai partecipanti saranno trattati per finalità di gestione di tutte le fasi della procedura selettiva (accertamento dell'assenza di cause ostative, verifica della sussistenza dei requisiti prescritti, ecc.), di eventuale instaurazione del rapporto di lavoro, di gestione e pubblicazione della graduatoria. Potendo il trattamento includere anche “categorie particolari” di dati personali, le basi giuridiche sono: art. 6, par. 1, lett. c) ed e) del RGPD; art. 9, par. 2, lett. b) e lett. g) del RGPD; art. 2-sexies, comma 2, lett. dd) del D.Lgs. n. 101/2018;

− la domanda di partecipazione e il curriculum dovranno contenere le sole informazioni strettamente pertinenti e limitate a quanto necessario alle suddette finalità, anche tenuto conto delle particolari mansioni e/o delle specificità dei profili professionali richiesti; qualora siano presenti dati non pertinenti rispetto alle finalità perseguite, la Commissione di selezione si asterrà dall'utilizzare tali informazioni;

− la comunicazione dei dati personali richiesti nel presente Avviso di selezione è condizione necessaria per la partecipazione alla selezione; la mancata comunicazione, anche parziale, dei dati può comportare la non ammissione alla procedura di selezione;

− possibili destinatari dei dati personali trattati sono i dipendenti autorizzati dell'Ordine, i componenti della Commissione di selezione, gli eventuali soggetti esterni incaricati (quali “responsabili” del trattamento) di esperire la preselezione (test a risposta multipla, ecc.), studi legali in caso di contenzioso. I dati non saranno comunque trasferiti in paesi extra UE;

− il periodo di conservazione dei dati è commisurato ai termini di impugnazione degli esiti della procedura di selezione e, in caso di contenzioso, per la durata del medesimo;

− i partecipanti hanno il diritto di chiedere al Titolare del trattamento l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati (artt. 15 e ss. del RGPD). L'apposita istanza è presentata interpellando il Responsabile della Protezione dei Dati ai contatti di cui sopra;

− i partecipanti hanno inoltre il diritto di proporre reclamo al Garante per la Protezione dei Dati Personali, Piazza Monte Citorio 121, 00186 Roma, quale autorità di controllo nazionale (art. 77 del RGPD).

Il Responsabile del procedimento relativo al presente bando è il Dr. Carlo Salis - Segretario del Consiglio dell'Ordine dei Farmacisti delle province di Milano, Lodi, Monza Brianza - Viale Piceno, 18 - 20129 Milano.

Milano 12 gennaio 2021

Il Segretario dell'Ordine

Dr. Carlo Salis

sottoscritto con firma digitale


Fac simile di domanda iscrizione alla selezione


Scaricabile qui

All'Ordine dei Farmacisti

Province di Milano, Lodi, Monza Brianza

Viale Piceno, 18

I-20129 MILANO

La/il sottoscritta/o _________________________________________________________________

Chiede

di essere ammessa/o alla selezione pubblica per il conferimento dell'incarico quinquennale di Direttore dell'ufficio dell'Ordine. A tal fine, consapevole delle sanzioni penali cui può andare incontro in caso di dichiarazione mendace, e in particolare, delle sanzioni penali previste per le ipotesi di dichiarazioni non veritiere e di formazione o uso di atti falsi richiamate dall'art. 76 del DPR 445/2000.

A TITOLO DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI NONCHE' A TITOLO DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL'ATTO DI NOTORIETA', AI SENSI E PER GLI EFFETTI DI CUI AL D.P.R. n. 445/2000.

Dichiara (1)

di essere nata/o a _____________________________________ (prov._______) il ___/___/______

di essere residente a __________________________________________________ (prov._______) in via _______________________________________________________________n.__________

di essere cittadina/o italiano ovvero di uno degli Stati membri dell'Unione Europea

di avere godimento dei diritti politici e civili nello Stato di appartenenza o di provenienza, ovvero di non godere di tali diritti per i seguenti motivi_________________________________________________, di non avere precedenti penali ovvero di aver riportato le seguenti condanne penali, nonché di avere a proprio carico i seguenti procedimenti penali in corso________________________________________, di essere in possesso del diploma di laurea in _______________, conseguito il __/__/____ presso___________________________________________________________________________, di non essere stata/o destituita/o dispensata/o dall'impiego presso una pubblica amministrazione, di possedere adeguata conoscenza della lingua italiana, se cittadina/o di uno degli Stati membri dell'Unione Europea.

Dichiara, infine, l'insussistenza di qualsivoglia ulteriore situazione di incompatibilità e/o inconferibilità dell'incarico derivante dalla normativa vigente e a qualsivoglia titolo applicabile, nonché il possesso di tutti i requisiti di cui all'art. 2 del bando di selezione pubblicato sul sito dell'Ordine www.ordinefarmacistimilano.it di cui attesta di aver preso visione e di accettarne tutte le condizioni in esso stabilite.

Autorizza l'Ordine al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento UE 679/2016 ai soli fini inerenti le procedure di selezione e alla pubblicazione sul sito web dell'Ordine del nominativo nel caso in cui faccia parte della graduatoria finale.

Indica il seguente recapito di posta elettronica certificata presso il quale deve, ad ogni effetto, essere inoltrata ogni comunicazione _______________________________ tel. n. ____________________

Allega alla presente domanda fotocopia di un proprio documento di identità in corso di validità e il proprio CV

Data __/__/____ Firma ______________________________