DEFINIZIONE

Il Credit Manager è responsabile della gestione del credito commerciale e della valutazione dei rischi di credito di un’impresa. Coordina l’incasso dei crediti, controlla la solvibilità dei clienti e stabilisce le modalità e le tempistiche di concessione dei fidi. Ha esperienza in gestione di cassa e tesoreria, cura i rapporti con le banche e risolve le temporanee crisi di liquidità. 

 

ATTIVITÀ TIPICHE

  • Svolge in completa autonomia mansioni di verifica dei crediti in essere;
  • Calcolo e liquidazione contributi CONAI;
  • Gestione delle ritenute d’acconto;
  • Redazione delle scritture di fini esercizio;
  • Coordinamento delle riconciliazioni bancarie intra-company e delle riconciliazioni inter-company.

 

PROFILO IDEALE

  • Ottimo Curriculum Studiorum;
  • Consolidata esperienza maturata nella funzione;
  • Eccellente conoscenza della contabilità, del bilancio e della riclassificazione e analisi del bilancio;
  • Ottime doti di analisi, di organizzazione e di problem solving;
  • Il candidato ideale è dinamico, flessibile e con spiccate doti relazionali e comunicative.

 

PLUS

Optare per una ottimale figura di Credit Manager potrebbe determinare un incremento della redditività aziendale.