Ricerca Temporary Manager

DEFINIZIONE

Il Temporary Manager è una figura altamente qualificata, esterna all'organizzazione, che riceve l’affidamento temporaneo di un’impresa o di una sua parte, al fine di garantire continuità, accrescere le competenze manageriali esistenti, risolvere criticità congiunturali e traghettare un cambiamento. Un buon Temporary Manager sviluppa ottime capacità di gestire lo stress ed è orientato al miglioramento continuo dei processi operativi.

Le aree di intervento di un Temporary Manager sono variegate: dalla Direzione Generale al reparto Finanza e Controllo, dal Marketing alla Logistica, dall'IT alle Risorse Umane.

 

ATTIVITÀ TIPICHE

  • Massimizzare l’efficacia e l’efficienza della struttura sotto la sua responsabilità;
  • Coordinare e supervisionare tutte le funzioni aziendali rispettando rigorosamente gli standard qualitativi di processo e di prodotto;
  • Garantire la produzione della reportistica periodica relativa alla propria attività;
  • Miglioramento continuo dei processi operativi interni, attraverso la migliore valorizzazione di tutte le professionalità presenti.

 

PROFILO IDEALE

  • Consolidata esperienza di management;
  • Ottime capacità relazionali, comunicative e organizzative;
  • Visione strategica; Attitudine a lavorare per obiettivi e in tempi ridotti;
  • Persona motivata, matura, fortemente determinata e completamente autonoma;
  • Piena disponibilità a trasferte e spostamenti.

 

PLUS

Un buon Temporary Manager permette la risoluzione di situazioni di criticità e rappresenta una figura chiave par la gestione di un cambiamento (es. passaggio generazione, ristrutturazioni aziendali, internazionalizzazione, riposizionamento competitivo etc.).